Il dirigente Ausl Antonio Chiarenza nominato coordinatore nazionale di HPH

La rete italiana degli ospedali e dei servizi sanitari che promuovono salute

Antonio Chiarenza, responsabile dello Staff Ricerca e Innovazione dell’Ausl Irccs di Reggio Emilia, è stato nominato coordinatore nazionale di HPH, Health Promoting Hospitals and Health Services, la rete italiana degli ospedali e dei servizi sanitari che promuovono la salute. Obiettivi della Rete sono migliorare la governance per la promozione della salute mediante misure politiche efficaci, co produrre cure attraverso la partecipazione degli utenti e il coinvolgimento della comunità, mettere le persone al centro del sistema sanitario attraverso servizi di assistenza coordinati e integrati, rafforzare la prevenzione e la promozione della salute nei servizi sanitari primari. La nomina è avvenuta il 10 ottobre durante la riunione del coordinamento delle reti regionali HPH svoltasi a Reggio Emilia.
Chiarenza, già presidente della Task Force Migration, Equity & Diversity di HPH, a Giugno scorso era stato anche nominato componente del Governance Board della Rete internazionale. Il riconoscimento si aggiunge dunque a una serie di altri incarichi precedenti che insieme consentono un ulteriore collegamento e una sempre più stretta partnership dell’Ausl di Reggio Emilia con istituzioni nazionali e internazionali.
La rete internazionale HPH è stata fondata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come strumento a disposizione delle organizzazioni sanitarie per migliorare la qualità dell’assistenza, il rapporto tra ospedali e tra i diversi servizi sanitari, la comunità, l’ambiente e la soddisfazione di pazienti, parenti e operatori. La Rete segue principi, raccomandazioni e standard riconosciuti a livello internazionale o indicatori per l’orientamento sanitario di ospedali e servizi sanitari. L’Italia ha una propria Rete HPH della quale fanno parte attualmente sei reti regionali, tra cui quella della Regione Emilia-Romagna. Il coordinamento di quest’ultima è stato affidato all’Ausl di Reggio Emilia che, di recente, ha organizzato con successo la 26^ Conferenza Internazionale HPH tenutasi a Bologna nello scorso mese di giugno.