Caffè Alzheimer: Lo spazio “leggero” dedicato alla fragilità

Prende il via ufficialmente con il primo incontro il 5 ottobre il progetto Caffè Alzheimer, portato avanti dall’Asl di Vercelli in collaborazione con il Comune e gli Enti Gestori. Un progetto di inclusione e di conoscenza. Un programma di incontri quindicinali teorici, ma anche pratici, per alimentare la conoscenza e al tempo stesso attuare – con specialisti del settore – alcuni interventi grazie a laboratori dedicati. Già attivo da tempo nell’area valsesiana – grazie all’Unione Montana dei Comuni della Valsesia – il Caffè Alzheimer parte adesso anche a Vercelli nei locali del comune di via Forlanini 2, attualmente in uso dall’Associazione AVMA. Il primo appuntamento previsto per il 5 Ottobre vedrà l’intervento della dott. Ssa Barbara Sarasso, geriatra dell’Asl di Vercelli, che parlerà di: “Demenza: Cause, sintomi e cure possibili”. Aperto ogni 15 giorni, per la durata di circa due ore nel pomeriggio, il servizio sarà fruibile a tutti, senza vincoli di graduatorie o liste d’attesa. L’obiettivo è creare un’opportunità di incontro tra pazienti, in un’ambiente informale in cui vivere momenti conviviali e ricreativi, proponendo al tempo stesso attività che possono stimolare le abilità relazionali, cognitive e manuali. Un sostegno alla persona colpita dalla malattia, con l’apporto professionale di educatori e terapisti competenti, ma anche interventi diretti ai familiari/ caregivers. Il valore aggiunto risiede, infatti, nel comprendere quanto anche chi è vicino al paziente necessiti di un aiuto concreto per poter sostenere il carico dell’assistenza avendo gli strumenti più giusti per farlo. La formula del Caffè Alzheimer favorisce il dialogo tra i caregivers / familiari. “Un progetto – ha sottolineato il direttore generale Chiara Serpieri – in cui crediamo molto e che fa parte del nostro piano aziendale di attenzione ai pazienti fragili. Una assistenza che può svilupparsi al meglio solo con una forte integrazione con il territorio e con i servizi sociali, in una logica di rete e di collaborazione con tutti coloro che ruotano attorno al paziente e alla sua famiglia”. Di seguito il calendario con gli incontri in programma a Vercelli per il 2018/2019.

05/10/2018 DEMENZA: CAUSE, SINTOMI E CURE POSSIBILI (GERIATRA)
19/10/2018 LABORATORIO DI ATTIVITA’ COGNITIVE
16/11/2018 LA GESTIONE DOMICILIARE DEL MALATO (INFERMIERE)
09/11/2018 LABORATORIO DI ATTIVITA’ OCCUPAZIONALI
30/11/2018 MOBILIZZAZIONE E DEAMBULAZIONE DEL PAZIENTE ALZHEIMER (FISIOTERAPISTA)
14/12/2018 LABORATORIO DI ATTIVITA’ MOTORIA
18/01/2019 LE TERAPIE NON FARMACOLOGICHE: LA MUSICOTERAPIA
25/01/2019 LABORATORIO MUSICALE
01/02/2019 LE TERAPIE NON FARMACOLOGICHE: L’ARTETERAPIA E I LABORATORI SENSORIALI
15/02/2019 LABORATORIO DI STIMOLAZIONE SENSORIALE
01/03/2019 ELABORAZIONE DEL LUTTO (PSICOLOGO)
15/03/2019LABORATORIO ARTISTICO SUL TEMA DELLA FESTA DELLA DONNA
29/03/2019 GESTIONE DELLA RABBIA (PSICOLOGO)
12/04/2019 LABORATORIO TEATRALE
03/05/2019 SUPPORTO SOCIALE E DELLA COMUNITA’: SERVIZI E ASSOCIAZIONI (ASSISTENTE SOCIALE)
17/05/2019 GIORNATA DI CHIUSURA