Il dispositivo che spegne le crisi epilettiche sul nascere

Inserito nel cervello, primi test sui topi

Sviluppato un dispositivo impiantabile nel cervello che avverte e ferma sul nascere gli attacchi epilettici rilasciando un farmaco, più precisamente una molecola naturalmente presente nel cervello che si chiama Gaba e che spegne i neuroni responsabili della crisi epilettica.
Pubblicata sulla rivista Science Advances, la scoperta si deve alla collaborazione tra l’università britannica di Cambridge e alcune università francesi fra le quali quella di Marsiglia.
Il dispositivo, di materiali biocompatibili e dimensioni ridotte tanto da essere potenzialmente impiantabile, è una specie di pompa collegata a un micro contenitore che racchiude il farmaco. I ricercatori lo hanno sperimentato in topi anestetizzati e nei quali erano state precedentemente indotte delle crisi epilettiche: è emerso che il dispositivo permette di fermare sul nascere la crisi epilettica nei topi grazie al farmaco, che la pompa ha rilasciato in tempo reale non appena il dispositivo avverte l’inizio della crisi.
Il prossimo passo sarà sperimentare l’efficacia della pompa su animali svegli in movimento.