La foto di Gero Cani vince il concorso Cardioclick 2018

Un operatore sanitario che incrocia lo sguardo di una giovane paziente, mentre muove i primi passi, nel lungo corridoio della riabilitazione dell’ospedale di Cefalù, è l’immagine vincitrice del concorso fotografico nazionale “Cardioclick 2018”, organizzato dall’ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri).
L’autore è Gero Cani, medico della riabilitazione della Fondazione Giglio della cittadina normanna. Il tema dell’edizione 2018 era “Cuore e riconoscenza” come a sintetizzare la grande carica di contenuti umani e morali che caratterizzano il rapporto medico–paziente.
L’immagine, salita sul gradino più alto del podio, è stata scelta da una autorevole giuria composta, fra gli altri, dal professore Michele Massimo Gulizia, presidente della Fondazione per il tuo cuore, dal cardiologo Attilio Maseri, dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e dal giornalista Luigi Ripamonti. La premiazione è avvenuta a Rimini, al convengo nazionale su “la ricerca cardiologica in Italia”.
Il messaggio lanciato dall’autore è stato sintetizzato nella didascalia di Gero Cani che ha accompagnato l’immagine al concorso. “Spesso tra paziente e operatore sanitario – si legge – si stabiliscono legami di profonda empatia nei quali l’operatore aiuta il paziente ma nello stesso tempo il paziente restituisce la gratitudine in forma di gratificazione per l’operatore. In uno sguardo a volte si riassumete tutto questo”.
A congratularsi con l’autore il presidente Giovanni Albano e il direttore generale della Fondazione Giglio, Vittorio Virgilio.
Al vincitore l’invito, a carico dell’organizzazione, a partecipare al Congresso 2018 dell’AHA (American Heart Association) che si terrà a novembre a Chicago.