Grande efficienza del sistema dell’emergenza “su gomma” e dell’elisoccorso notturno

Il sistema dell’emergenza urgenza territoriale sia su gomma che in volo notturno ha permesso di salvare un paziente in gravi condizioni per un evento traumatico avvenuto sui Lidi ferraresi

Ferrara, il sistema dell’emergenza urgenza territoriale sia su gomma che in volo notturno ha permesso di salvare un paziente in gravi condizioni per un evento traumatico avvenuto sui Lidi ferraresi.
Il giorno 26 settembre scorso alle ore 21.02 circa la Centrale Operativa di Area Omogenea di Bologna ha ricevuto una chiamata proveniente da un lido ferrarese. In meno di 15 minuti arrivavano suol posto in codice rosso l’auto medica e l’ambulanza partita dell’Ospedale del Delta e veniva allertato l’elicottero di base a Bologna. Gli immediati soccorsi permettevano la valutazione delle condizioni del paziente e la stabilizzazione delle funzioni vitali e rendevano possibile il trasporto in sicurezza, assistito da medico ed infermiere soccorritore, verso la piazzola dell’elisoccorso dell’Ospedale del Delta attrezzata anche per il volo notturno. Alle 21.58 il paziente è stato trasferito a bordo dell’elicottero il quale alle 22.34 arrivava all’Ospedale Maggiore di Bologna e immediatamente il paziente poteva essere ricoverato presso il reparto di Medicina D’Urgenza.
La grande e precisa integrazione fra i vari mezzi d’ emergenza permette di realizzare interventi tempestivi ed efficaci. La competenza del personale in servizio permette la stabilizzazione delle funzioni vitali del paziente prima di procedere al trasporto, sia esso in ambulanza che in elicottero.
Il progetto della regione Emilia-Romagna di identificare un gran numero di sedi idonee all’atterraggio notturno dell’elicottero di cui è stata data ampia diffusione nei mesi scorsi va certamente nella direzione di rendere ancora più efficiente ed efficace questo sistema salvavita per le persone.
Si rammenta che per la provincia di Ferrara sono state identificate, insieme ai comuni, fino a 15 sedi.