Luigi Ciampalini guida l’Ortopedia verso il futuro

Ciampalini Ortopedia del futuro

Il professionista è stato nominato responsabile dell’Area Omogenea

Luigi Ciampalini è il nuovo responsabile dell’Area Omogenea di Ortopedia per la Asl Toscana sud est. L’incarico è stato deliberato ieri. Ciampalini è già direttore della UOSD Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale del Valdarno, un reparto da 1500 interventi all’anno e che ha iniziato gli interventi con la robotica già nel 2014, il primo in Italia in ambito pubblico.
 
Le Aree omogenee, elemento nuovo della riorganizzazione aziendale, aggregano le strutture della stessa disciplina specialistica con l’obiettivo di supportare la formazione, l’aggiornamento, la ricerca e i protocolli delle sperimentazioni cliniche; di favorire lo scambio delle competenze tra professionisti; di rendere omogenei i percorsi clinici e terapeutici.
 
“Sono molto soddisfatto per questa nomina – ha commentato Ciampalini – E’ un’importante conferma del nostro impegno a mantenere i livelli di qualità registrati fino ad oggi, grazie alle tecnologie che abbiamo a disposizione e all’esperienza maturata negli anni”.
 
“Conosco il dr. Ciampalini dai tempi in cui lavorava a Careggi – commenta Enrico Desideri, direttore generale della Asl Toscana sud est – Ha operato in tutti i campi, da quello oncologico a quello ortopedico e traumatologico. In questi anni di lavoro in Valdarno, ha formato un ottimo team, una squadra che ha dimostrato di saper ottenere ottimi risultati”.
 
Luigi Ciampalini, originario di Parma, è laureato in Medicina e Chirurgia a Firenze; si è specializzato in Ortopedia e Traumatologia, in Medicina dello Sport e in Chirurgia della mano. E’ stato fra i primi in Italia ad aver introdotto la protesi di rivestimento dell’anca. Ricchissimo il suo curriculum in sala operatoria e di tutto rispetto la produzione scientifica di livello internazionale.