Nuovi limiti di spesa per i prodotti senza glutine dal 1 gennaio 2019

Alimenti senza Glutine

I cittadini possono restituire i buoni vecchi e ritirare i nuovi alla Asl
Celiachia ed erogazione gratuita dei prodotti, cambiano i limiti di spesa. Questo quanto previsto dal DM 10 agosto 2018 che interviene sulla materia e modifica i limiti di spesa mensili a carico dello Stato, a cui hanno diritto le persone celiache.
Sulla base di tali cambiamenti, anche l’Asl Toscana sud est provvederà al ritiro dei vecchi buoni rilasciati precedentemente, che non saranno quindi più validi, né nelle farmacie, né negli esercizi commerciali autorizzati, e alla consegna agli aventi diritto di nuovi buoni utili a partire dal 1 gennaio 2019. Infatti già da domani e secondo le modalità abituali, il cittadino che necessita dei buoni potrà recarsi presso la struttura Asl deputata per ritirare i nuovi buoni che riportano la seguente dicitura “buono emesso secondo il D.M. Salute 10 agosto 2018”, ed eventualmente dare indietro quelli non a norma.
La Regione Toscana ha recepito la normativa e definito le nuove fasce di età e sesso per pazienti aventi diritto ai prodotti senza glutine, che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2019. Il limite massimo mensile di spesa per l’erogazione di tali è distribuito nelle modalità secondo quanto sotto riportato:

 

fascia di etàlimite mensile
maschifemmine
6 mesi – 5 anni56 €56 €
6 – 9 anni70 €70 €
10 – 13 anni100 €90 €
14 – 17 anni124 €99 €
18 – 59 anni110 €90 €
≥ 60 anni89 €75 €