Oristano, appuntamento per la microchippatura dei cani

Giovedì 12 ottobre all’ex mattatoio comunale un nuovo appuntamento per l’iscrizione dei propri animali all’anagrafe canina. Concluso intanto il corso rivolto ai proprietari di cani.

I proprietari di cani non ancora microchippati, residenti a Oristano città o nelle frazioni, avranno a disposizione un nuovo appuntamento per poter iscrivere i propri animali all’anagrafe canina, un obbligo previsto dalla normativa: giovedì 12 ottobre all’ex mattatoio comunale di Oristano, in via Parigi (zona industriale), i veterinari del servizio di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche dell’Ats-Assl di Oristano effettueranno una seduta di microchippatura gratuita. Per usufruire della prestazione è necessario prenotarla preventivamente, chiamando il numero telefonico 345.6619323 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30). 

Al momento della prenotazione dovranno essere forniti i dati del proprietario, compresi codice fiscale e numero di telefono, e quelli dei cani da anagrafare (data di nascita, nome, sesso, razza). All’utente saranno comunicati luogo, data e ora in cui il proprietario, o un suo delegato, dovranno presentarsi con un valido documento di riconoscimento. Se il proprietario del cane delega un’altra persona, sarà necessario esibire la delega scritta sulla base del modello scaricabile dal sito www.asloristano.it (Modulistica > Servizio veterinario). Ci si dovrà presentare all’appuntamento muniti di sacchetti igienici per la raccolta degli escrementi e di strumenti contenitivi (guinzaglio, pettorina, museruola) per i cani di taglia grande o di carattere aggressivo. 

Oltre all’inserimento del microchip sottocutaneo, un’operazione breve e indolore, al proprietario sarà rilasciata la “carta d’identità” del proprio amico a quattro zampe, che lo dovrà accompagnare in tutti i suoi trasferimenti. L’iscrizione, che di norma va effettuata dopo i primi dieci giorni di vita dell’animale, non solo mette al riparo dalle sanzioni previste per i proprietari di cani non microchippati, ma consente di rintracciarli in caso di smarrimento o furto. 

Sempre in tema di prevenzione del randagismo, si è conclusa con successo la prima edizione del corso organizzato dalla Assl di Oristano per i proprietari di cani, che aveva come obiettivo quello di far acquisire a chi possiede un cane le nozioni di base per convivere in modo responsabile e sicuro con il proprio amico a quattro zampe e finalizzato, tra l’altro, al rilascio di un apposito patentino. Durante gli incontri – tenuti dal responsabile dalla struttura di Benessere animale e prevenzione del randagismo del servizio veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche Anito Marchi e dalla comportamentalista Stefania Uccheddu – non solo si è parlato degli obblighi di legge per chi ha un cane, ma anche di come impostare correttamente il rapporto tra l’animale e il suo padrone. Visto il successo della prima edizione e l’alto numero di domande arrivate, i richiedenti esclusi dalla prima edizione saranno ricontattati dalla Assl per partecipare alla seconda edizione, le cui date sono in via di definizione.