Smog: Londra, ‘medici contro il diesel’ chiedono bando totale

Al via iniziativa con petizione a sindaco, ogni anno 9400 morti

A Londra i veicoli a gasolio andrebbero banditi, come già progettato entro il 2025 da Parigi, Madrid, città del Messico e Atene. A chiederlo è Doctors Against Diesel, una iniziativa lanciata nella capitale britannica da medici, infermieri e altri operatori professionali, secondo cui ogni anno 9400 persone muoiono per gli effetti degli scarichi di questi veicoli.
    “I livelli di smog a Londra sono superiori ai limiti legali – afferma Jonathan Grigg, pediatra della Queen Mary University -, e questo ha effetto sulla salute in ogni fase della vita. Le conseguenze iniziano con cambiamenti sulla crescita fetale e sullo sviluppo dei polmoni prima della nascita, mentre durante l’infanzia si riduce la capacità polmonare e aumenta il rischio di asma. Per gli adulti è invece più alto il rischio di ictus e malattie cardiache”.
    Sotto accusa sono soprattutto gli ossidi di azoto e le polveri sottili emessi dai motori diesel. Il sindaco di Londra Sadiq Khan, riferisce la Bbc, ha però già risposto che no è in suo potere bandire i veicoli a gasolio, anche se c’è un piano per eliminare gli autobus che usano questo combustibile entro il 2018.