fbpx

ACIDO TARTARICO. ALLARME PER IL NUOVO DERIVATO SINTETICO ESTRATTO DAL BENZENE

L’allarme è stato denunciato dall’ex ministro dell’Agricoltura, ora Eurodeputato, Paolo De Castro. L’acido tartarico presente negli alimenti potrebbe non essere di origine naturale, ma prodotto in Cina e derivato dal benzene.

Questo additivo alimentare, estratto naturalmente dalle uve, è da sempre presente nei dentifrici, il alcuni farmaci, nel latte per neonati, in caramelle, marmellate  succhi di frutta, pane e dolci. La versione sintetica, molto meno costosa si sta rapidamente diffondendo in Europa con il sospetto che sia dannoso per la salute.

Non è la prima volta che l’acido tartarico è al centro dell’attenzione. Nel 1977, alcuni studi avevamo dimostrato la sua tossicità renale e nel 1991  il Comitato scientifico dell’ Alimentazione umana aveva escluso l’utilizzo del derivato sintetico negli alimenti, in Europa. La recente normativa europea, equiparando gli additivi alimentare di origine naturale con quelli sintetici potrebbe esporre i consumatori a grossi rischi per la salute.