Da cefalee al mal di schiena, l’agopuntura anche per le malattie del lavoro

A Roma un ambulatorio, con gli aghi si cura anche ansia e depressione

Riduzioni del personale, aumento del carico di lavoro, instabilità del posto. La comparsa di alcuni disturbi e sintomi porta a una graduale riduzione delle performance che nei casi più estremi può culminare nella limitazione dell’attività professionale fino alla totale impossibilità. Per curare queste patologie può venire in aiuto l’agopuntura. A questo scopo nasce il “Centro di Ricerca Clinica MLA” (Medicina del Lavoro e Agopuntura), frutto della collaborazione tra l’Istituto di Sanità Pubblica – sezione di Medicina del Lavoro dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Associazione Agopuntura Italiana. “In particolare, attraverso l’applicazione clinica dell’agopuntura – si legge in una nota diffusa dall’Università Cattolica di Roma – si svilupperanno protocolli terapeutici per il trattamento di patologie collegate alle attività lavorative al fine di ridurre al massimo le limitazioni allo svolgimento delle stesse; è infatti noto che la popolazione lavorativa – anche a seguito del cambiamento delle condizioni di lavoro dovute alla crisi economica (riduzioni del personale, aumento del carico di lavoro, instabilità del posto di lavoro) – negli anni a causa della comparsa di sintomatologie invalidanti (lombalgie, cervicalgie, problematiche di tipo psicologico, cefalee) va incontro a una graduale riduzione delle performance che nei casi più estremi può culminare nella limitazione allo svolgimento dell’attività professionale fino alla totale impossibilità a mantenere il proprio profilo professionale, anche con il rischio di interruzione del rapporto di lavoro”. L’ambulatorio aprirà al pubblico martedì 13 settembre presso il Policlinico Universitario A.Gemelli di Roma e vi saranno eseguite prestazioni extra Servizio Sanitario Nazionale. Saranno trattate principalmente: problematiche osteoarticolari, cefalee, insonnie, allergie, problematiche psicologiche (ansia e depressione di non rilevanza psichiatrica), gastriti. L’ambulatorio accoglierà pazienti in età lavorativa (18-70 anni). L’accesso al Centro di Ricerca Clinica MLA avverrà attraverso prenotazione al numero di cellulare 3356918288. Il costo per singolo trattamento è di euro 70,00.