fbpx

ALIMENTAZIONE: LA DIETA ‘DIANA 5’ METTE IN SALVO DAL TUMORE AL SENO

NAPOLI – Saranno presentati mercoledì 25 marzo nella Clinica Mediterranea di Napoli i risultati per la regione Campania di ‘Diana 5’, il progetto europeo sull’efficacia delle indicazioni alimentari. Lo screening ha permesso di confermare che un regime alimentare sano e seguito in modo costante, magari basato su cereali integrali, vegetali, legumi e frutta, riduce del 20% la probabilità di sviluppare metastasi e recidive di tumore al seno.
Sono Salvatore Panico e Adel Traina, responsabili rispettivamente del progetto Diana 5 per Napoli e per l’Istituto tumori di Milano e Palermo a spiegare nei dettagli il progetto: “A Napoli abbiamo creato due gruppi di osservazione. Ad un primo gruppo sono state date generiche indicazioni sull’opportunità di seguire una dieta alimentare redatta dal World Cancer Research Fund International. Il secondo gruppo è stato invece sottoposto ad un trattamento intensivo, con ricette a base di alimenti che nel progetto Diana 5 definiamo i ‘pilastri’: cereali, vegetali, legumi, frutta e pesce. Siamo giunti al quinto anno di sperimentazione – proseguono – e finora abbiamo osservato che le donne che seguono questo regime alimentare riducono di oltre il 20% la
prognosi per metastasi e recidiva tumorale”.
In Campania la sperimentazione è stata realizzata su 400 donne con diagnosi di tumore al seno e, fino ad ora, in almeno un caso su 5 i ricercatori hanno riscontrato la regressione della patologia.
Questo – sostengono – conferma che il modo in cui mangiamo influenza la possibilità di ammalarsi di carcinoma mammario. Alla base di questi risultati c’è il fatto che cereali, verdure e pesce non favorirebbero fattori di rischio tipici della sindrome metabolica, come il diabete, l’ictus, l’infarto e i tumori. “Inoltre – precisa Salvatore Panico – questi cibi non fanno aumentare i fattori di crescita, e dunque non alimentano la proliferazione delle cellule cancerose.
Durante l’incontro di mercoledì 25 marzo, ai presenti saranno distribuite alcune ricette firmate ‘Diana 5’.

23 Marzo 2015