fbpx

ANZIANI SEMPRE PIU’ INTELLIGENTI, MA MENO IN FORMA

Over 50 sempre più svegli e intelligenti, ma meno in forma dal punto di vista fisico. Realizzano risultati migliori nei test di apprendimento rispetto ai loro coetanei di qualche anno fa, una tendenza che potrebbe essere legata a un tasso di istruzione superiore e a un maggiore uso della tecnologia nella vita quotidiana, ma fanno meno attività fisica e il livello di obesità aumenta.

Questo quanto emerge da uno studio dell’International Institute for Applied Systems Analysis (Iiasa), pubblicata su Plos One. Per arrivare a questa conclusione i ricercatori si sono basati su dati di un sondaggio tedesco, che hanno misurato la velocità di elaborazione cognitiva, la forma fisica e la salute mentale nel 2006 e di nuovo nel 2012.

Si è riscontrato che i punteggi dei test cognitivi aumentavano in modo significativo in 6 anni (per gli uomini e le donne di tutte le età, da 50 a 90 anni), mentre le funzioni fisiche risultavano in declino,soprattutto per gli uomini basso livello di istruzione tra 50 e 64 anni. Secondo gli esperti questi due risultati cosi’ diversi sono attribuibili a uno stile di vita che e’ cambiato.

“La vita è diventata cognitivamente più esigente, con un uso crescente della comunicazione e delle tecnologie dell’informazione anche da parte delle persone anziane. Le persone inoltre sono impegnate più a lungo in lavori intellettualmente impegnativi. Allo stesso tempo, stiamo assistendo a un calo dell’attività fisica e a un aumento dei livelli di obesità” spiega Nadia Steiber, autrice dello studio. Un secondo studio della IIASA, pubblicato la scorsa settimana su Intelligence, suggerisce che gli anziani sono diventati più intelligenti anche nel Regno Unito e ora gli studiosi sottolineano che ulteriori conferme arriveranno da ricerche in altri Paesi.