L’Oncologia medica dell’Arnas Garibaldi ottiene la certificazione di qualità ISO 9001:2015

Prima struttura in Italia ad ottenere il prestigioso accreditamento per la ricerca clinica applicata Lunedì 19 dicembre, presso l’Aula Dusmet del Presidio ospedaliero di piazza Santa Maria di Gesù, alle ore 10.30, avrà luogo la consegna della certificazione ISO 9001:2015 all’unità operativa complessa di Oncologia medica dell’Arnas Garibaldi per la gestione degli studi clinici controllati di fase I. Ad annunciare l’importanza di tale accreditamento sarà il direttore generale dell’Arnas Garibaldi, Giorgio Santonocito, e il direttore della stessa Oncologia medica, Roberto Bordonaro, nel contesto della due giorni su “La sicurezza nella gestione delle terapie oncologiche”, che si terrà oggi e domani presso l’Aula Dusmet. L’Oncologia medica del Garibaldi-Nesima rappresenta non solo l’unica realtà siciliana in possesso dei requisiti per condurre sperimentazioni di ricerca clinica applicata iscritta nell’elenco dell’AIFA, ma anche la prima in Italia a guadagnare la certificazione ISO 9001:2015 per i requisiti clinici, gestionali ed organizzativo-strutturali nel settore della ricerca. Gli studi di fase I costituiscono il primo momento di sviluppo clinico di un farmaco sull’uomo. Trattandosi delle prime esperienze di utilizzo, la gestione dei pazienti arruolati in questo tipo di studi richiede un complesso organizzativo fortemente orientato alla cultura della ricerca, del governo del rischio clinico e della farmacovigilanza, nonché una forte integrazione tra i numerosi attori, quali medici, farmacisti, data-manager e infermieri di ricerca, chiamati ad intervenire nel percorso clinico. Alla consegna della certificazione di qualità sarà presente il sindaco di Catania, Enzo Bianco, da sempre garante della tutela della salute dei cittadini e recentemente impegnato in prima persona nella rimodulazione della rete ospedaliera.