fbpx

Bambini a letto presto per una migliore salute futura

A un anno meno sovrappeso, in futuro meno rischio diabete

Mettere i bimbi a letto presto non regala soltanto ai genitori scampoli di tempo libero, ma assicura ai piccoli una migliore salute futura. i bambini che hanno una buona routine sonno-veglia sono infatti più protetti dal rischio di sovrappeso all’età di un anno, un aspetto fondamentale se si considera che nei primi anni di vita chi accumula chili ha poi molte più possibilità di essere obeso nel corso dell’esistenza e andare quindi incontro a diabete, malattie cardiache e altro. È quanto emerge da uno studio americano, del Penn State College of Medicine, pubblicato sulla rivista Jama Pediatrics.
Gli studiosi hanno preso in considerazione 250 bambini e le loro mamme, che hanno ricevuto visite periodiche da parte delle ostetriche. Alcune hanno ricevuto solo consigli sulla sicurezza, altre suggerimenti sul sonno dei piccoli e sull’alimentazione, compreso l’invito a metterli a letto presto e a non intervenire subito se piangevano nel corso della notte correndo ad allattarli. Dai risultati e’ emerso che i bimbi di nove mesi che andavano a letto presto, intorno alle otto di sera, dormivano un’ora e mezza in più rispetto ai coetanei. Non solo: a un anno avevano solo metà delle possibilità di essere sovrappeso. “E’ importante stabilire buone abitudini di sonno sin dai primi anni di vita per motivi di salute, compresa la prevenzione dell’obesità, ma anche per il benessere emotivo della famiglia” spiega Ian Paul, autore della ricerca. “I neo genitori non pensano all’obesita’ – conclude- il nostro obiettivo è prevenirla senza dover parlare esplicitamente del peso del loro bambino”.