BPCO, prof. Cazzola: “No a trattamento con ‘taglia unica'”

La BPCO, tra le più gravi e insidiose malattie respiratorie, necessita di una imprescindibile medicina di precisione che non conceda spazio per l’applicazione di trattamenti da “taglia unica”. Ne abbiamo parlato con il Prof. Mario Cazzola, docente Onorario di Medicina Respiratoria all’Università di Roma Tor Vergata e già direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie Respiratorie dello stesso ateneo. L’intervista realizzata da Salvo Falcone, è stata registrata in occasione di Overclasses in malattie dell’apparato respiratorio, il Congresso Evento svoltosi a Catania e organizzato da Idea Congress su iniziativa del dott. Alfio Pennisi, responsabile dell’Unità funzionale di Malattie dell’Apparato Respiratorio presso il Centro Riabilitativo Mons. Giosuè Calaciura di Biancavilla; e vertice dell’UO di Pneumologia CdC “Musumeci Gecas” di Gravina di Catania.

 

 

Dal nostro archivio:

 

Vai allo special video:

OVERCLASSES IN MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO

Summary
BPCO, prof. Cazzola: "No a trattamento con 'taglia unica'"
Title
BPCO, prof. Cazzola: "No a trattamento con 'taglia unica'"
Description

La BPCO, tra le più gravi e insidiose malattie respiratorie, necessita di una imprescindibile medicina di precisione che non conceda spazio per l'applicazione di trattamenti da "taglia unica". Ne abbiamo parlato con il Prof. Mario Cazzola, docente Onorario di Medicina Respiratoria all’Università di Roma Tor Vergata e già direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie Respiratorie dello stesso ateneo.