Coppie anziane, è ancora lei a svolgere più lavori in casa

Solo la cattiva salute può ‘fermare’ disparità di genere

Anche dopo che il partner è andato in pensione e ha quindi più tempo per dedicarsi alla casa, non aiuta molto nei lavori domestici e la donna continua a fare di più anche in età anziana. Il maschio diventa l”uomo di casa’ solo quando la partner sviluppa serie limitazioni fisiche che le rendono difficile svolgere i lavori casalinghi.
Lo rivela una vasta analisi sociologica sui lavori domestici nelle coppie anziane, pubblicata sul Journal of Women & Aging e svolta da Claudia Geist dell’Università di Ytah.
Lo studio, che ha coinvolto 622 coppie over-65, dimostra che le donne fanno di più in casa (spendono più tempo nei lavori domestici) ad ogni età e solo nel caso di cattiva salute si hanno maggiori chance che la divisione del lavoro tra lui e lei diventi più equilibrata, spiega Geist all’ANSA.
“La nostra analisi mostra quindi che il tempo speso dai partner anziani nei lavori di casa è ‘deciso’ dalla loro salute che può essere un fattore limitante nello svolgimento di tali lavori”. “Abbiamo osservato la suddivisione tra i partner di sei tipi di lavori di casa, e visto che questa divisione si adatta alla salute di ciascun partner – spiega – ma solo in presenza di un elevato livello di limitazione fisica di uno dei partner il ‘fattore salute’ conta più delle tradizionali disparità di ‘genere’ nella suddivisione del lavoro”.
Quando la coppia gode di salute discreta, quindi, il lavoro cade più sulle donne: per lavare la biancheria solo il 36% delle coppie si divide equamente il compito, per il 57% delle coppie è la donna a svolgerlo. Per i lavori relativi all’igiene domestico il 55% delle coppie se li dividono abbastanza equamente, nel 37% delle coppie è la donna a fare di più.
Sul fronte cucina, il 55% delle coppie si dividono abbastanza equamente la preparazione dei pasti, nel 37% è la donna a fare di più.
Per le commissioni il 70% delle coppie se le spartisce più o meno equamente, nel 20% delle coppie è la donna a fare di più.
Nelle piccole riparazioni il 41% delle coppie sembra dividersi equamente il lavoro, nel 51% di esse è l’uomo a fare di più.
Per il pagamento dei conti, infine, il 40% delle coppie si spartisce l’onere, ma nel 34% di esse è la donna a fare di più.
Insomma, conclude, anche nelle coppie anziane i ruoli di genere influenzano molto la spartizione delle fatiche in casa.