fbpx

Cura delle malattie reumatiche, quando ricorrere al farmaco biotecnologico

Sul l’importanza e sull’utilizzo dei farmaci biologici nella cura delle malattie reumatiche, Medicalive Magazine ha intervistato GUARDA IL VIDEO la dott.ssa Elisabetta Battaglia, reumatologa, Responsabile  dell’Unità Operativa Dipartimentale di Reumatologia dell’A.R.N.A.S. “Garibaldi” di Catania. Si tratta di una struttura che grazie a professionalità, abnegazione ed efficienza (riconosciuti a livello nazionale) è divenuta un saldo punto di riferimento della reumatologia in Sicilia. La dott.ssa Battaglia – che annualmente organizza un prestigioso seminario di Reumatologia giunto già alla X edizione – indica nell’intervista (realizzata durante il terzo Focus Reumatologico svolto a Ragusa su iniziativa del dott. Mario Bentivegna) gli scenari relativi all’utilizzo, anche in regime di monoterapia, dei farmaci biotecnologici somministrati in funzione di molteplici variabili: dalle intolleranze ai farmaci di fondo, all’aggressività della malattia, alle eventuali comorbilità. La dott.ssa Battaglia, inoltre, interviene sulla eventualità di poter cambiare farmaco biologico durante il piano di cura e al termine del periodo di monitoraggio fissato in 12 settimane. Indica, infine, le linee guida di somministrazione di tali farmaci alle donne in gravidanza.