fbpx

DIABETE, NUOVO FARMACO FAVORISCE ELIMINAZIONE ZUCCHERI ATTRAVERSO LE URINE

GENOVA – Una novità farmacologica contro il diabete di tipo 2, disponibile fra qualche settimana in Italia, è stata presentata oggi a Genova al 20esimo congresso nazionale dell’Associazione medici diabetologi (Amd). Si tratta di una nuova molecola in grado di favorire l’eliminazione dello zucchero in eccesso attraverso le urine.

I dati sono sorprendenti: fino all’equivalente di 120 grammi al giorno, pari a 30 zollette. Il farmaco orale, della nuova classe degli inibitori Sglt-2 di Janseen, è una delle innovazioni terapeutiche che favorisce il controllo della glicemia agendo per la prima volta sull’eliminazione diretta degli zuccheri attraverso le urine.

“Il diabete – ha dichiarato Massimo Scaccabarozzi, presidente e amministratore delegato di Janssen Italia – rappresenta un’area dal grande impatto sociale e al tempo stesso di esigenze ancora inevase di terapie in grado di migliorare i risultati clinici. Janssen – ha aggiunto – entra oggi in una nuova area con un farmaco che non ha solo un meccanismo innovativo, ma che rappresenta un’opzione in grado di rispondere a specifiche esigenze concrete delle persone con diabete, del diabetologo attivamente coinvolto nella gestione della patologia e del sistema sanitario di cui siamo partner”.
“Con questa nuova classe di farmaci – ha dichiarato Stefano Genovese, consigliere d’amministrazione della Fondazione Amd – avvengono tre fenomeni positivi congiuntamente: la riduzione della glicemia, l’abbassamento delle calorie e la perdita di liquidi che portano ad un calo del peso e della pressione”.