fbpx

DIABETE. PASSI AVANTI PER LA CURA DEFINITIVA

Arriva dagli Stati Uniti una speranza per i milioni di malati di diabete del mondo. Chad Tidwell, Mathew Ballard, Sam Grover e Benjamin Bitner della Duke University School, sono i ricercatori, tutti affetti da diabete, che stanno studiando il meccanismo per rigenerare le cellule beta delle isole di Langerhans. Si tratta di quella parte del pancreas adibita alla produzione dell’insulina, l’ormone che insieme al glucagone, regola la glicemia.

L’attenzione dei ricercatori si sta concentrando su una classe di di enzimi, le Aurora-chinasi.  Si tratta di enzimi che svolgono la funzione regolatori chiave del ciclo cellulare e svolgono importanti funzioni durante il processo mitotico.

L’uso di questi enzimi potrebbe favorire la moltiplicazione delle cellule beta delle isole di Langerhans, la cui distruzione è la causa del Diabete di tipo 1, e di conseguenza la ripresa della produzione di insulina.

Inoltre, una riduzione del danno cellulare al pancreas, grazie alle Aurora-chinasi, potrebbe essere una terapia aggiuntiva per il controllo del Diabete di tipo 2, la tipologia che colpisce il 90% degli oltre 300 milioni di diabetici al mondo.