fbpx

E’ MORTA ARUNA SHANBAUG, L’INFERMIERA INDIANA IN COMA DA 42 ANNI

MUMBAI – E’ morta a 66 anni Aruna Shanbaug,  l’infermiera indiana che da 42 anni si trovava in stato vegetativo in un ospedale di Mumbai.

Nel 1973, la donna era stata stuprata e ridotta in fin di vita da un collega infermiere. Le gravi lesioni al cervello avevano fatto cadere Aruna in un coma profondo e irreversibile durato 42 anni.

Nel 2011, la storia dell’infermiera di Mumbai era stata al centro di polemiche quando la giornalista Pinki Virani, aveva fatto richiesta alla Corte Suprema di Nuova Delhi, di praticare l’eutanasia all’ormai sessantenne Aruna, richiesta che è stata respinta dai giudici sollevando un caso internazionale.

Lo stupratore di Aruna, Sohanal Walmiki, dopo aver scontato 6 anni di carcere per tentato omicidio, lavora in un ospedale di Mumbai grazie ad una nuova identità.