fbpx

Ecco il gene che ti fa mostrare meno anni

E’ lo stesso legato a pelle chiara e capelli rossi

Se alcune persone sembrano più giovani della loro età devono ringraziare un gene, lo stesso finora noto per essere collegato a pelle chiara e capelli rossi. Una variante dello stesso gene ottiene però l’effetto contrario e fa sembrare più anziani. La scoperta si deve al gruppo coordinato da Manfred Kayser, dell’università olandese di Rotterdam, che l’ha pubblicato nella rivista Current Biology.

”Per la prima volta è stato scoperto un gene che spiega in parte perché alcune persone sembrano più giovani e altre più vecchie rispetto alla loro età” ha detto Kayser. I ricercatori hanno analizzato il Dna di 2.600 olandesi e hanno stimato l’età di queste persone in base alle fotografie dei loro volti. Le persone con il gene MC1R sembravano tutte più giovani, mentre i segni dell’età erano più evidenti nelle persone con la variante dello stesso gene, che dimostravano in media due anni in più rispetto alla età reale.

Secondo gli autori non è solo questione di apparenza: sembrare più giovani potrebbe avere un legame anche con lo stato di salute. Oltre ad avere un ruolo nel colore della pelle, il gene MC1R è implicato infatti anche in alcuni processi biologici, come la riparazione dei danni al Dna, e potrebbe essere questo il motivo per cui il gene si collega all’aspetto giovanile. I ricercatori hanno in programma di cercare altri geni che influenzano l’età che si dimostra e pensano che potrebbero svelare anche i segreti del buon invecchiamento.

”Crediamo – ha detto uno degli autori, David Gunn, dell’azienda Unilever – che l’età apparente sia uno dei migliori e più emozionanti modi per misurare se le persone stanno invecchiando ‘bene’ e ci auguriamo possa portare a ulteriori passi avanti nella ricerca in questo campo”.