Estetica oncologica, a Catania progetto “Io sono Ginestra”

io sono ginestra

Ricominciare dopo il dramma di un tumore vuol dire passare anche attraverso una riscoperta sensoriale ed estetica che sottopone le donne all’ennesima prova di coraggio. Per sostenerle in questo difficile cammino, dopo avere superato la malattia, nasce un progetto specifico di supporto psicologico e di estetica oncologica a Catania che sarà presentato sabato 15 giugno alle ore 10.00 all’Istituto Oncologico del Mediterraneo (IOM) di Viagrande dove si svolgerà il convegno di presentazione di “Io sono Ginestra”.
 
Si tratta del progetto di consulenza d’immagine – dedicato alle donne che si sono appena lasciate alle spalle la difficile fase di cura del tumore – che coinvolge medici specialisti dell’Istituto Oncologico del Mediterraneo, make up artist, stilisti, fotografi e tecnici del mondo della moda. Giacomo Puglisi, grazie al supporto di psicologi e professionisti del settore, introduce un nuovo tema per lanciare un messaggio alle donne che hanno affrontato una malattia: il tutto passa appunto dall’estetica oncologica e dal supporto psicologico e non solo.
 
“Io sono Ginestra” sarà anche l’occasione per parlare dell’iniziativa dell’avvocato Angela Mazzola “Istruzioni per l’uso. Convivere con il Tumore”. Dopo una diagnosi improvvisa di un tumore aggressivo ed inoperabile, l’avvocato Mazzola decide di parlare della sua esperienza con l’obiettivo di diffondere un messaggio: “Tutto si può affrontare. Senza paura”.
 
Ricerche scientifiche hanno dimostrato negli anni quanto sia importante, inoltre, lo stato psicologico della paziente che affronta un cammino difficile e lungo. Si apre così un dibattito tra Ginestra, IOM e “Istruzioni per l’uso”. Un nuovo modo di affrontare la vita e la malattia con tenacia e determinazione.