FIMMG, VERSO SCIOPERO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE

ROMA – Sciopero dei medici di medicina generale sempre più vicino. A fronte dell’imminente scadenza dell’ultimatum che le parti si erano imposte, la Fimmg fa sapere di assistere a continui rinvii da parte delle regioni sulla ripresa delle trattative per il rinnovo della convenzione. “La Fimmg – spiega il segretario nazionale Giacomo Milillo – ha dato responsabilmente un’ulteriore possibilità alle Regioni per evitare ai cittadini il disagio derivante dalla preannunciata legittima reazione della medicina generale a una insensibilità lunga anni. La notizia degli ulteriori rinvii della Conferenza delle Regioni – prosegue – sembra essere l’ennesima dimostrazione che la loro attenzione è da sempre monopolizzata dagli aspetti economico finanziari piuttosto che da quelli di tutela della assistenza dei cittadini”. Secondo Milillo “si continua a privilegiare un percorso burocratico e impositivo, piuttosto che impegnarsi nella riorganizzazione delle cure primarie che è – secondo il vertice della Fimmg – l’unica strada per dare una risposta equa alle esigenze di appropriatezza e alle necessità di compatibilità economica”.

7 Aprile 2015