fbpx

Focus reumatologico

Il 6° focus reumatologico dal titolo “Tra diagnosi precoce e prevenzione della cronicità alla luce delle terapia innovative” è suddiviso in 7 sessioni.
I temi centrali su cui si svilupperanno le varie sessioni sono di grande attualità:
· La diagnosi precoce, per riconoscere le patologie nel loro nascere e, grazie alle armi farmacologiche di cui oggi disponiamo, aggredirle in modo da limitare il danno irreversibile. · La prevenzione della cronicità, in quanto tale condizione provoca un danno, non solo al paziente nella sua sfera sanitaria, ma anche in quella relazionale sia in campo familiare che sociale
Tale premessa è importante anche alla luce delle reali necessità imposte da indicazioni di farmacoeconomia.
La gestione delle risorse è fondamentale. I farmaci biologici hanno reso possibile un vero approccio patogenetico alle malattie autoimmunitarie, rallentando, se non bloccando, la progressione delle malattie e migliorando, sia in termini di qualità che di quantità, la vita dei pazienti.

Di seguito tutte le video interviste:

 

Intervista al dott. Mario Bentivegna che presenta il 6° Focus Reumatologico di Ragusa del 15 e 16 Novembre

Intervista al dott. Mario Bentivegna le nuove sfide per la reumatologia

Malattie autoinfiammatorie, intervista alla dott.ssa Patrizia Barone

Malattie reumatologiche dell’anziano, intervista al dott. Molica Colella

Artrite reumatoide e telemedicina, intervista al dott. Sebastiani

Malattie reumatologiche e della pelle. Intervista al dott. Gianpiero Castelli

Summary
Article Name
Focus reumatologico
Description
Il 6° focus reumatologico dal titolo “Tra diagnosi precoce e prevenzione della cronicità alla luce delle terapia innovative” è suddiviso in 7 sessioni. I temi centrali su cui si svilupperanno le varie sessioni sono di grande attualità: · La diagnosi precoce, per riconoscere le patologie nel loro nascere e, grazie alle armi farmacologiche di cui oggi disponiamo, aggredirle in modo da limitare il danno irreversibile. · La prevenzione della cronicità, in quanto tale condizione provoca un danno, non solo al paziente nella sua sfera sanitaria, ma anche in quella relazionale sia in campo familiare che sociale Tale premessa è importante anche alla luce delle reali necessità imposte da indicazioni di farmacoeconomia. La gestione delle risorse è fondamentale. I farmaci biologici hanno reso possibile un vero approccio patogenetico alle malattie autoimmunitarie, rallentando, se non bloccando, la progressione delle malattie e migliorando, sia in termini di qualità che di quantità, la vita dei pazienti.
Author
Publisher Name
Medicalive Magazine
Publisher Logo