FORMALDEIDE E ALTRE SOSTANZE CHIMICHE NEI VESTITI NUOVI, MEGLIO LAVARLI PRIMA DI INDOSSARLI

Non si tratta di un allarme, ma di un semplice avvertimento: è sempre meglio lavare i vestiti nuovi prima di indossarli. Il consiglio è del professor Donald Belsito , dermatologo del Columbia University Medical Center di New York, che, in un articolo sul Wall Street Journal mette in guardia dalle sostanze chimiche utilizzate sui vestiti in esposizione e sulla grossa carica batterica che questi potrebbero ospitare.

Indiziata numero uno è la formaldeide, impiegata per bloccare eventuali formazioni di muffa e per rendere i capi perfetti e senza pieghe. alla formaldeide sono spesso legati fenomeni quali irritazioni cutanee, prurito, reazioni allergiche e c’è chi ipotizza anche una relazione con alcuni tipi di cancro.

Sotto accusa anche l’anilina, presente in molti coloranti artificiali, leggermente tossica e che può facilmente causare rush cutanei o reazioni allergiche.

Il professor Belsito raccomanda, quindi, di fare almeno due bucati prima di poter indossare i vestiti nuovi in tutta sicurezza.