fbpx

‘Ma che sei scemo?’ E’ il tormentone di Frassica, vincitore della Campagna antifumo ministero Salute

Umorismo surreale, felice interpretazione dell’attore Nino Frassica e valore comunicazionale della frase tormentone ‘Ma che sei scemo?’, così l’agenzia Moraci Bottega di comunicazione di Messina ha vinto con la “Campagna contro il tabagismo e non solo” commissionata dal Ministero della Salute il primo premio assoluto ‘Agorà d’Oro’ della XXIX edizione del Premio Agorà,  nei saloni di Palazzo Panitteri nel Borgo di Sambuca di Sicilia, eletto il più “Bello d’Italia 2016”. 

Il Premio Agorà, creato in Sicilia nel 1986 dal Club dirigenti marketing con lo scopo di valorizzare ed incentivare la comunicazione pubblicitaria, ogni anno, seleziona le migliori campagne di advertising e progetti di comunicazione, premiando sia le agenzie che le hanno prodotte sia i clienti che le hanno commissionate. Per l’edizione 2016 sono state 33 le agenzie partecipanti per un totale di 82 progetti creativi iscritti in dodici sezioni, che riassumono i diversi campi della comunicazione, dalla tradizionale a quella multimediale. La giuria è composta dai rappresentanti delle associazioni nazionali e istituzioni: Adico, Aism, Assocom, Assirm, Cdm, Fderepubblicità, Iaa, Iulm, Pubblicità progresso, Unicom, Upa ed è presieduta dal presidente del Premio Agorà Antonio Bartoccelli. 

Fil rouge della premiazione è stato il contributo di esperti di mercato sul connubio tra il marketing e la bellezza del territorio, tematica che è stata approfondita nel convegno “Sambuca di Sicilia e il marketing della bellezza” che è stato introdotto da Salvatore Limuti, responsabile del centro studi del Club dirigenti marketing e a cui hanno partecipato i relatori Giancarlo Cervino, presidente di Aism, Alessandro Ubertis, presidente di Unicom, Stefano Del Frate, direttore Generale di Assocom, Giuseppe Siino Research Manager della Marketing Management e Giovanna Maggioni, direttore generale di Upa.