fbpx

FUMO E SCHIZOFRENIA. UN LEGAME SEMPRE PIU’ CONCRETO

Di un legame tra fumo di sigaretta e schizofrenia se ne parlava da tempo. Alcuni studi in questi anni duemila hanno scoperto alcune interessanti interazioni chimiche tra i sottoprodotti della combustione del tabacco e alcune sostanze presenti nel cervello.

Ora, uno studio del King’s College di Londra  pubblicato sul British Medical Journal ha fornito un interessante dato statistico.

La ricerca – che richiedera’ ulteriori approfondimenti, come affermano gli autori – si basa sull’analisi di 61 diversi studi paralleli condotti in totale su 14.555 fumatori e 273.162 non fumatori.

Secondo gli specialisti, lo studio, offre “indicazioni piuttosto forti” di un legame fra tabagismo e schizofrenie, seppure da verificare con “ulteriori ricerche”. In particolare, dall’esame di questi primi casi, e’ stato registrato che il 57% delle persone affette da psicosi erano fumatori, malgrado la proporzione largamente inferiore di questi ultimi all’interno del campione.

E’ stato inoltre calcolato che i fumatori quotidiani censiti rivelavano un rischio doppio di schizofrenia. Ed infine si e’ notato che fra chi fuma, ed risulta predisposto, l’insorgenza di questa patologia psichica tende a svilupparsi in media in eta’ piu’ giovane.