fbpx

Giovani meno teledipendenti, ma inchiodati al web

Cala il tempo di fronte alla tv, esplode quello trascorso online
Meno teledipendenti, ma sempre piu’ immersi nel mondo virtuale del web: e’ la fotografia dei bambini e dei ragazzi britannici (come di altri coetanei nel mondo), che secondo i risultati di un’indagine diffusi dalla Bbc trascorrono oggi decisamente piu’ tempo di fronte a computer, tablet e smartphone vari che non davanti al piccolo schermo.

Secondo i ricercatori che hanno elaborato lo studio per conto dell’agenzia specializzata Childewise, si tratta di “un cambiamento epocale”. Anche perche’, fra i giovani che guardano la tv, i servizi on-demand di Netflix sono ormai piu’ popolari dei programmi dei canali tradizionali. Le cifre indicano che gli utenti d’eta’ compresa fra 7 e 16 anni trascorrono una media di 3 ore al giorno online e quelli fra 15 e 16 addirittura quasi 5 ore.

Mentre il totale delle ore passate a guardare i programmi tv supera di poco le 2, contro le 3 abbondanti dei coetanei di 15 anni fa. Inoltre il 60% dei ragazzi, quando guarda la televisione, lo fa attraverso laptop, telefonini e aggeggi simili. Mentre nel 38% dei casi sceglie esclusivamente Netflix. Da notare infine un aumento del 50% nel solo ultimo anno del numero di giovanissimi che posseggono un tablet.