fbpx

Il Premio Nobel per la medicina 2015 va a W.Campbell, S.Omura e Youyou Tu

Il Premio Nobel per la Medicina 2015 va a William C. Campbell, Satoshi Omura e Youyou Tu. I tre ricercatori si sono adoperati nella ricerca di cure più efficaci per alcune comuni malattie del terzo mondo (infezioni parassitarie e malaria) che ancora oggi mietono vittime indifese soprattutto nelle zone dell’Africa sub-sahariana, del Sud Asia e del Centro-Sud America.

A dare la notizia dell’assegnazione del Premio Nobel per la Medicina è stato come d’abitudine Urban Lendahl, segretario del comitato dei Nobel per la Medicina e la Fisiologia, al Karolinska Institutet di Stoccolm.

I tre ricercatori hanno individuato nuove terapie contro alcune delle malattie più frequenti: Campbell e Omura hanno messo a punto una nuova cura contro le infezioni causate da nematodi, parassiti che causano numerosi disturbi quali la filariosi e notoriamente difficili da eradicare.

Mentre la cinese Youyou Tu ha sperimentato una nuova terapia contro la malaria, grazie alla scoperta della artemisina, uno schizonticida già sperimentato contro alcune forme di malaria ma perfezionato dalla ricercatrice cinese.

Il Nobel per la Medicina 2015 è così andato al terzo mondo, o meglio a scienziati che hanno fatto della lotta alle malattie del terzo mondo l’oggetto della loro ricerca, ottenendo ottimi risultati.

William C. Campbell, Satoshi Omura e Youyou Tu hanno sbaragliato la concorrenza di altri 324 candidati, di cui 57 nominati per la prima volta. Il premio che corrisponde al Nobel per la Medicina è di 900 mila euro circa, pari a 8 milioni di corone svedesi.

Grazie alle ricerche dei tre vincitori, c’è una speranza in più per curare la malaria e le infezioni causate da nematodi che ancora oggi, soprattutto in alcune regioni dell’Africa e dell’America, causano morti perché ancora non sono state messe a punto terapie e cure in grado di bloccare il rapido decorso di queste malattie.