IN ARRIVO IL NUOVO VACCINO ANTINFLUENZALE

Dopo l’annus horribilis 2014, dove la campagna per il vaccino antinfluenzale si è rivelata un vero disastro, complici gli scandali e i sospetti sull’efficacia e la salubrità del vaccino stesso, ora il Ministero della Salute si appresta a lanciare la nuova campagna vaccinale.

I dati dell’anno scorso non sono stati particolarmente rassicuranti. La stagione vaccinale 2014/2015 stata caratterizzata da un’incidenza cumulativa medio-alta (108 casi per 1.000 assistiti). Purtroppo sono stati segnalati 485 casi gravi e 160 decessi da influenza confermata da 19 Regioni e Province autonome (contro i 93 casi gravi, dei quali 16 deceduti, della stagione precedente).

Anche quest’anno il virus che colpirà il nostro paese sarà l”H1N1, ma il vaccino ci proteggerà anche dal nuovo ceppo H3N2, variante antigenica del virus che imperversò tra il 2013 e il 2014 e da un ceppo B Pukhet.

L’obiettivo del Ministero è non scendere sotto la quota del 75% di bambini e anziani vaccinati. Per questo motivo il ministero e molte Aziende Sanitarie stanno preparando campagne promozionali e di sensibilizzazione che dovrebbero iniziare nei prossimi giorni.

Le iniezioni di vaccino antinfluenzale dovrebbero iniziare tra il 26 e il 27 ottobre dai medici di famiglia. La settimana dopo, quindi dal 2 novembre, ci si potrà vaccinare anche nelle sedi vaccinali dell’Asl.