fbpx

INFORTUNI, STUDIO ANMIL SU DONNE CHE OPERANO NELLA SANITA’

ROMA – Uno studio sui rischi legati al lavoro delle donne che operano nel settore della sanità. E’ la proposta lanciata dall’Anmil – l’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro – per ‘celebrare’ l’imminente festa della donna. “Abbiamo scelto questo tema – spiega il presidente Anmil Franco Bettoni – perché nel settore sanitario la presenza femminile raggiunge il 70% del personale, non più circoscritta a categorie storicamente femminili e di supporto come la professione infermieristica”. A fronte di una sanità sempre più in rosa anche ai vertici, sorprende il dato nel dato: ad essere colpite da infortuni sul lavoro nella sanità sono soprattutto le donne (il 73% degli infortuni totali). Ecco perché l’Anmil ha deciso, attraverso lo studio, di “sensibilizzare i media e l’opinione pubblica su questo fenomeno”. L’iniziativa ha già raccolto il plauso di Maurizio Sacconi, presidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama.

4 Marzo 2015