fbpx

Ismett, asportato tumore allo stomaco senza bisturi

Con procedura endoscopica, senza l’aiuto del bisturi, è stato asportato un tumore allo stomaco. Per la prima volta al mondo, l’Ismett di Palermo, ha realizzato l’intervento che “fino ad oggi – spiegano gli esperti – è stato eseguito per via chirurgica”.
Il tutto è stato possibile grazie al nuovo sistema di sutura endoscopica che ha permesso di ricucire il foro senza il ricorso a tagli nella parete addominale e ai conseguenti dolori. La paziente, seppur sottoposta a gastrectomia, è stata in grado di muoversi subito dopo il risveglio dall’anestesia e di tornare a casa solo dopo tre giorni dall’intervento.