Medical News

Istituti ed enti di ricerca cercano giovani da inserire nel mondo della scienza

Incontro a Genova
La ricerca lancia un appello ai giovani: ha bisogno di loro perchè “investire in ricerca significa investire nei giovani, perché nessuno più di loro possiede curiosità, immaginazione e progettualità, i più potenti strumenti per fare buona scienza”. E’ questo il messaggio che oggi intende lanciare l’incontro “La ricerca ha bisogno di giovani”, in programma oggi a Genova e che si potrà seguire in diretta streaming su ANSA Scienza e Tecnica dalle 18,00.

“Lo consideriamo l’inizio di un dialogo con i giovani”, ha detto il presidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), Fernando Ferroni, che interviene nel convegno insieme al direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit), Roberto Cingolani, al rettore Università di Genova, Paolo Comanducci, e Corrado Spinella, direttore del Dipartimento di Scienze fisiche e tecnologia della materia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

L’obiettivo, per Ferroni, “è fare il punto e confrontare l’esperienza di quattro realtà del mondo della ricerca così diverse. Finora – ha aggiunto – c’è stata molta poca condivisione di esperienze tra il mondo dell’università e quello della ricerca, visti spesso come due cose diverse”. E’ un modo per aiutare i giovani a orientarsi, considerando le difficoltà che incontrano oggi nel nostro Paese nel fare ingresso nel mondo del lavoro come ricercatori.
L’incontro rientra nelle iniziative pubbliche organizzate organizzato in occasione della giornata di apertura degli Incontri di Fisica delle Alte Energie (Ifae), ospitati dalla Sezione di Genova dell’Infn.