fbpx

LA MATERNITÀ CAMBIA IL CERVELLO DELLE DONNE

Che rapporto c’è tra maternità e cervello?  La dottoressa Liisa Galea dell’università della British Columbia sta cercando una risposta a questa domanda. La ricercatrice ha svolto uno studio approfondito riguardante le conseguenze sul sistema nervoso centrale delle enormi quantità di ormoni sessuali femminili che vengono rilasciati durante la gravidanza.

Lo studio ha evidenziato come l’estradiolo stimoli la crescita di nuove cellule nervose nell’area dell’ippocampo e al tempo stesso aumenta in modo significativo la sopravvivenza di questi nuovi neuroni, migliorando le performance delle cavie nei test di memoria e di orientamento.

Al contrario, l’ormone secreto dalle donne di mezza età, l’estrone, nonostante abbiamo anch’esso la capacità di stimolare l’ippocampo, ha prodotto un calo di performance.

Lo studio ha fatto finalmente chiarezza sulle alterazioni della neuroplasticità e sulla ricrescita delle cellule nervose a seguito della maternità e aiuterà gli specialisti a capire se esiste una relazione tra terapia ormonale sostitutiva e Morbo di Alzheimer.