fbpx

L’antitetanica fatta da bimbi vale per sempre

antitetanica

Studio, l’importante è non aver saltato le dosi di richiamo dell’antitetanica

Non c’è bisogno di richiami vaccinali per il tetano o per la difterite in età adulta. Questo se durante l’infanzia sono stati fatti tutti i vaccini contro queste malattie.

A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Infectious Disease che, precisano i ricercatori, è in linea con le recenti raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità di far fare i richiami agli adulti se non hanno avuto la serie completa di dosi da bimbi.

Lo studio non ha infatti riscontrato differenze significative nei tassi di malattia tra i Paesi che richiedono agli adulti di proseguire con la vaccinazione rispetto a chi invece non segue questa stessa raccomandazione.

Nell’analisi sono stati valutati i dati di milioni di persone provenienti da 31 Paesi nordamericani ed europei tra il 2001 e il 2016.

“Per essere chiari, questo studio è pro-vaccino”, dice il capo della ricerca, Mark K. Slifka, docente alla Scuola di Medicina della Oregon Health&Science University. “Tutti – prosegue – dovrebbero ricevere la loro serie di richiami di tetano e difterite quando sono bambini.

Ma una volta che l’hanno fatto, i nostri dati indicano che dovrebbero essere protetti per la vita”. La ricerca ne segue un’altra, fatta nel 2016 dal team di Slifka, che ha notato come il vaccino antitetano e antidifterite portava a 30 anni di immunizzazione. Di conseguenza, i ricercatori hanno raccomandato da quel momento di vaccinare gli adulti contro queste malattie solo ogni 30 anni.

Summary
L'antitetanica fatta da bimbi vale per sempre
Article Name
L'antitetanica fatta da bimbi vale per sempre
Description
Studio, l'importante è non aver saltato le dosi di richiamo dell'antitetanica Non c'è bisogno di richiami vaccinali per il tetano o per la difterite in età adulta se durante l'infanzia sono stati fatti tutti i vaccini contro queste malattie. A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Infectious Disease che, precisano i ricercatori, è in linea con le recenti raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità di far fare i richiami agli adulti se non hanno avuto la serie completa di dosi da bimbi.
Author
Publisher Name
Medicalive Magazine
Publisher Logo