LEA, DECRETO ENTRO GIUGNO. PAROLA DI LORENZIN. SARA’ AGGIORNATO ELENCO MALATTIE RARE CUI ANDRANNO I 3MLN DI EURO EX STAMINA

ROMA – Il decreto sui nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea) e sul nomenclatore tariffario per le protesi sarà adottato dal governo entro giugno. E’ l’impegno del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ribadito al question time alla Camera. Il provvedimento, ha spiegato il ministro, è ora ”alla valutazione delle Regioni, che auspico concluderanno a breve il loro esame”. Completato l’iter, ha proseguito Lorenzin, ”provvederò a chiedere l’iscrizione al primo Consiglio dei ministri utile e conto di arrivare alla conclusione entro il mese di giugno”.
Nei nuovi Livelli essenziali di assistenza sarà aggiornato l’elenco delle malattie rare, ad oggi 110, cui saranno destinati, per la ricerca, i 3 milioni di euro inizialmente stanziati per la sperimentazione del cosiddetto metodo Stamina. ”Sono in procinto di presentare una proposta normativa che se approvata dal Parlamento – ha spiegato Lorenzin – rappresenterà un’importante innovazione nel campo della ricerca sui farmaci su queste malattie, oltre ad aver predisposto la norma per destinare i 3 mln di euro stanziati per la sperimentazione Stamina per la ricerca nel settore”. La proposta normativa, ha chiarito, ”prevede in sintesi ulteriori semplificazioni per l’autorizzazione di farmaci per le patologie rare”. Nel 2014, ha inoltre ricordato il ministro, ”l’Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha autorizzato un numero senza precedenti di farmaci orfani per le malattie rare, ben 81, e di questi l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ne ha già approvati ben 63”.
Il ministro ha quindi ricordato come nel rinnovato nomenclatore tariffario siano stati inclusi anche nuovi ausilii informatici per persone disabili ed apparecchi acustici digitali.

11 MARZO 2015