Medical News

Lenti a contatto che potranno anche misurare parametri vitali

Super-lenti a contatto che funzionano come un display, permettendo di visualizzare dati, e che riescono a misurare parametri vitali e a trasmetterli senza interferire con la vista: e’ possibile realizzarle grazie a un nanomateriale elastico, fatto di cristalli 500 volte piu’ sottili di un capello, che riesce a manipolare la luce.

Il nuovo materiale, descritto sulla rivista Acs Nano, e’ stato ottenuto in Australia, da Istituto di tecnologia di Melbourne (Rmit) e universita’ di Adelaide, utilizzando particolari cristalli artificiali chiamati risonatori dielettrici.

Ottenuto dai ricercatori guidati da Philipp Gutruf, il nuovo materiale è trasparente, interamente bio-compatibile e capace di filtrare specifici colori, potrebbe essere usato in futuro per realizzare lenti a contatto capaci di trasformarsi in display. ‘Allungando’ il materiale, composto dalle stesse molecole usate come filtri solari nelle creme antiscottature, i cristalli selezionano le lunghezze d’onda della luce. Controllando quindi queste deformazioni sara’ possibile in futuro creare lenti ‘dinamiche’ e addirittura veri e propri schermi trasparenti dove proiettare informazioni, una sorta di occhiali per la realta’ aumentata. “Con questa tecnologia – ha commentato Gutruf – adesso abbiamo la capacita’ di sviluppare componenti ottiche indossabili per creare dispositivi futuristici”.