Medical News

Medicina di precisione in Reumatologia, intervista al dott. Sebastiano Tropea

Qual è il miglior approccio per applicare la medicina di precisione ai pazienti affetti da malattie reumatiche anche in funzione della somministrazione di farmaci biologici?
Ne abbiamo parlato con il dott. Sebastiano Tropea, specialista interno facente parte della Rete Reumatologica Provinciale dell’ASP 7 di Ragusa, che ha fatto chiarezza sull’argomento medicina di precisione in reumatologia. Le malattie reumatiche, caratterizzate dall’infiammazione di articolazioni, legamenti, tendini, ossa, muscoli e altri tessuti e organi, sono sempre meno un mistero. Negli ultimi decenni è cresciuto il numero di opzioni terapeutiche disponibili, più mirate sulle caratteristiche della singola malattia, sullo stato di salute e sulla risposta del paziente ai trattamenti.
Ad esempio, “FLAMIN-GO”, letteralmente inteso come “infiammazione che va via”, è infatti il progetto di ricerca europeo elaborato con l’intento di sviluppare trattamenti su misura, e quindi riguardanti la medicina di precisione, per ogni paziente affetto da Artrite Reumatoide e premiato nel programma Horizon 2020 con un finanziamento di 6 milioni di euro. L’Artrite Reumatoide è una malattia infiammatoria cronica autoimmune che soltanto in Italia colpisce oltre 400.000 persone (in UE circa 2.900.000 pazienti) ma che oggi viaggia sempre di più verso le frontiere della medicina di precisione.
L’intervista al dott. Tropea è stata realizzata dal direttore di Medicalive Magazine Salvo Falcone nell’ambito dell’evento dal tema “Diagnosi e trattamento precoce con i farmaci biologici. Personalizzazione della terapia” svolto nella sede dell’Ordine dei Medici di Palermo su iniziativa dell’ASIMAR, Associazione Siciliana Malati Reumatici di cui è presidente Teresa Perinetto. Il convegno, al quale si è registrata una notevole partecipazione di pubblico, è stato organizzato da AV Eventi e Formazione con il supporto non condizionante di Fresenius Kabi.
[divide]Vai allo speciale con tutte le interviste realizzate all’evento.