fbpx

Messo a punto test diagnosi epatite C rapido e low-cost

Può essere usato su campioni di urine senza prelievo sangue

Ideato un test low-cost e rapido per diagnosticare l’epatite C, anche utilizzando un semplice campione di urine e quindi senza necessità di eseguire un prelievo di sangue.

A presentare il test è stato un gruppo di ricercatori dell’università di Irvine in California in occasione del Meeting Annuale della American Association for the Study of Liver Disease (AASLD) in corso a San Francisco.

Attualmente l’epatite C, grave infezione epatica per lo più asintomatica e che si palesa solo quando il fegato è già gravemente danneggiato, viene diagnosticata con un test in due passaggi piuttosto costoso. Si inizia con la ricerca nel sangue di anticorpi specifici contro il virus per rilevarne l’eventuale presenza. Poi per vedere se il virus è attivo nel corpo si procede con un test genetico (Pcr-Rna).

Gli scienziati californiani dicono di aver messo a punto un test in un unico step che va alla ricerca dell’antigene virale e che si può usare su campioni di urine, quindi senza la necessità di eseguire un prelievo di sangue.

Il test unico rapido ed economico per l’epatite C è un ‘Santo Graal’ per gli infettivologi di tutto il mondo perché questa infezione resta per lo più sommersa e gli screening a tappeto delle popolazioni non sono costo efficaci.