NEONATOLOGIA, AVVIATO ANCHE A ROMA IL PROGETTO “FIOCCHI IN OSPEDALE”

ROMA – Avviato oggi anche a Roma il progetto ‘Fiocchi in ospedale’. Si tratta di una iniziativa di Save the Children e Policlinico universitario Agostino Gemelli, per migliorare le condizioni dei bambini fin dai primi giorni di vita, attraverso il sostegno al neonato e ai genitori, in sinergia con l’ospedale e il territorio e con particolare attenzione alle mamme e alle fasce deboli della popolazione.
Nella pratica, nel reparto di ostetricia (ala N), all’interno del Dipartimento per la tutela della salute della donna, è disponibile uno spazio accogliente e multicolore con giochi, un fasciatoio e un’area per allattare. La struttura è aperta tutti i giorni con l’obiettivo di offrire alle neo o future mamme a ai papà, sostegno e assistenza nella delicata fase pre e post-parto, con l’inizio dell’accudimento del bambino e l’uscita dall’ospedale.
Non solo. Fiocchi in ospedale prevede anche: uno sportello di consulenza, anche con mediazione culturale e linguistica; attività di sostegno all’allattamento, accudimento e puericultura; supporto psicologico e sociale. Per le madri in situazioni di particolare disagio economico e sociale sono previsti un sostegno materiale con la fornitura di pannolini e altri accessori per la cura del neonato.