fbpx

NUORO: spettacolo teatrale del centro diurno delocalizzato

Si svolgerà venerdì 5 febbraio alle ore 19.00, presso il Teatro Eliseo di Nuoro, lo spettacolo “L’irresistibile flussuo della vita”, che la neonata compagnia dei SogniAttori, composta dai partecipanti al laboratorio teatrale del Centro Diurno Delocalizzato del Dipartimento di Salute Mentale di Nuoro, porterà in scena per la regia del Maestro Gavino Poddighe. «Si tratta – spiega il Dott. Franco Salvatore Delrio, Psicologo Responsabile del Centro – dell’ultima tappa di un percorso artistico e terapeutico iniziato lo scorso anno che, mediante il teatro, si riproponeva di incidere sul benessere psico-fisico e l’autonomia delle persone coinvolte, allo scopo di migliorarne le capacità, le competenze, la socialità e, non ultimo, il livello di autostima». «La riabilitazione attraverso l’arte terapia – continua Delrio – si snoda con un approccio che, partendo dalla dipendenza, cerca di portare le persone verso maggiori livelli di indipendenza. Con l’attività teatrale, infatti, si interviene in modo da realizzare modifiche funzionali nel mondo interno/cognitivo della persona, con l’obiettivo dichiarato che tali cambiamenti possano poi riflettersi sul suo ordinario comportamento, compreso il modo di interagire con la realtà esterna». Un sentito ringraziamento è dovuto a tutti i volontari per la preziosa collaborazione e, oltre al Maestro Poddighe, alle operatrici del Centro: Elena Bacchitta e Marilena Roych, anche per il lavoro svolto come collaboratrici artistiche.