fbpx

NUOVA CLASSIFICAZIONE PER LE ETICHETTE DELLE MISCELE CHIMICHE

Dal 1° Giugno entrerà in vigore la nuova regolamentazione europea per le etichette delle miscele chimiche. Le nuove regole non colpiranno soltanto prodotti chimici industriali o intermedi ma anche e soprattutto prodotti di uso quotidiano, per esempio per l’igiene della casa, che contengono sostanze chimiche come l’acido solforico nei prodotti disgorganti, l’acido fosforico nei prodotti disincrostanti o l’ipoclorito di sodio nei prodotti sbiancanti.

Ad affiancare le aziende in questo cambio di etichettatura ci sarà un helpdesk appositamente istituito dal Centro Nazionale Sostanze Chimiche. Si tratta di un interlocutore privilegiato creato per fornire assistenza ai fabbricanti, agli importatori, ai distributori e utilizzatori che potranno ricevere informazioni sulle responsabilità e sui rispettivi obblighi del Regolamento per le sostanze chimiche attraverso la pagina web del CSC Centro Sostanze Chimiche. Nell’etichetta saranno anche presenti le indicazioni di pericolo ‘H’ e i consigli di prudenza ‘P’, oltre ai nomi delle sostanze presenti nella miscela che la fanno classificare come pericolosa.