Medical News

Oms ridotti a zero, i casi di malaria free

La regione europea dell’Oms è la prima al mondo a raggiungere lo status di ‘malaria free’. Lo afferma l’organizzazione in un comunicato in vista della giornata mondiale dedicata alla malattia il prossimo 25 aprile.Il numero di casi autoctoni, originati cioè da una trasmissione locale e non importati da altri continenti, è passato nella regione da quasi 91mila nel 1995 a zero nel 2015.

“Questa è una pietra miliare nella storia della sanità pubblica europea – ha affermato Zsuzsanna Jakab, direttore regionale dell’Oms -. Non è solo il momento di celebrare il nostro successo ma anche l’opportunità di mantenere lo status di malaria-free che abbiamo ottenuto con così tanto lavoro. Finchè la malattia non sarà eliminata dal resto del mondo le persone che viaggiano nei paesi colpiti possono riportare la malattia in Europa, e dobbiamo lavorare per prevenirlo”.

Il risultato, spiega l’Oms, è stato ottenuto con un controllo attento dei casi importati e una riduzione della popolazione delle zanzare portatrici. Decisiva anche la comunicazione alle persone ad alto rischio. Il prossimo luglio ad Ashgabat in Turkmenistan si terrà il primo meeting per l’elaborazione di un piano contro il rischio di reintroduzione.