fbpx

Overclasses in malattie apparato respiratorio | Catania 25-26 ottobre 2019

Il dott. Alfio Pennisi, specialista in Pneumologia, anticipa i temi di “Overclasses in malattie dell’apparato respiratorio”, il Congresso-Evento in programma il 25 e 26 Ottobre 2019 al Four Points by Sheraton Catania Hotel & Conference Center di Acicastello con l’organizzazione di IDea Congress.
 
Il dott. Pennisi – che firma la responsabilità scientifica del Congresso – è considerato uno dei massimi sostenitori della riabilitazione respiratoria: dal 2010, è responsabile dell’Unità funzionale di Malattie dell’Apparato Respiratorio presso il Centro Riabilitativo Mons. Giosuè Calaciura di Biancavilla ed è anche responsabile dell’UO di Pneumologia CdC “Musumeci Gecas” di Gravina di Catania.
 
Nel presentare il suo evento, il dott. Pennisi, intervistato da Salvo Falcone – precisa che all’aggiornamento scientifico debba essere necessariamente affiancato un diretto confronto con la salute, ovvero con il paziente.
 
“Molto spesso – afferma – accade che si mette in primo piano il dato tecnico e non si tenga conto della “real life” vissuta dal paziente. Lo scopo di questo evento e sottolineo “evento” – precisa il dott. Pennisi – sarà quello di creare dei momenti veri di interazione tra scienza e realtà. Ormai sono chiari i limiti e le prospettive diagnostiche e terapeutiche in campo pneumologico, mentre bisognerebbe tenere conto di altri argomenti come il Counseling e l’aderenza alla terapia: momenti cruciali per un adeguato successo clinico. Tenere conto delle necessità e dei bisogni del paziente dovrebbe rappresentare il vero momento di confronto da cui si dovrebbero trarre delle relative conclusioni, utili nella quotidianità professionale. Gli esperti che si alterneranno durante questo incontro verranno affiancati dai pazienti che, a loro volta, verificheranno se i dati clinici abbiano una corrispondenza nella vita reale.
 
La multidisciplinarietà risulta essere una soluzione imprescindibile se si tiene conto che le malattie respiratorie rientrano nella maggior parte delle patologie come comorbidità più frequente. Spero che questo nuovo modo di affrontare le problematiche respiratorie – conclude il dott. Pennisi – rappresenti un nuovo e virtuoso modello”.
 
Riprese intervista: Antonio Magro

 

Dal nostro archivio:

 

La migliore riabilitazione respiratoria, intervista al dott. Alfio Pennisi