Piastre capelli tra prime cause scottature bimbi

Pericolose perché rimangono a lungo calde anche dopo spegnimento

Le piastre per capelli sono un ‘nemico invisibile’ per i bambini piccoli, perchè anche una volta spente rimangono bollenti fino a 40 minuti. Lo ricorda l’associazione britannica Children’s Burns Trust, riporta il sito della Bbc, secondo cui nel Regno Unito un arrivo al pronto soccorso su 20 di bambini è dovuto a questa causa.

”I genitori al mattino devono occuparsi di molte cose, ma è vitale che le piastre siano tenute lontano dalle piccole mani e piedi – spiega Emma Apter, presidente dell’associazione -.

Chiediamo con forza ai produttori di fare la propria parte, proteggendo i consumatori con delle custodie sicure per i propri prodotti”.

Secondo i dati presentati dagli esperti britannici le piastre sono al sesto posto fra le cause di arrivo al pronto soccorso in Gran Bretagna. Al primo ci sono le scottature dovute a tazze di the, seguite da quelle prese dai fornelli e da quelle dovute ad altri liquidi caldi. Al settimo posto ci sono invece i ferri da stiro. Secondo l’associazione tre sono le cose da fare in caso di scottature. “Tenere la zona interessata per 20 minuti sotto l’acqua fredda, rimuovendo vestiti e gioielli a meno che non siano incollati alla pelle, chiamare l’ambulanza e ricoprire la zona con una garza sterile, mantenendo il paziente al caldo”.