fbpx

Raffreddore e influenza hanno sintomi peggiori nelle donne

Maggiore probabilità male a orecchie, fatica e dolori muscolari

I virus dell’influenza e del raffreddore potrebbero colpire più duramente le donne rispetto agli uomini. Lo afferma uno studio, basato sui sintomi riportati dai pazienti, presentato alla conferenza Id 2016 della Infectious Diseases Society of America condotto dalla Uniformed Services University of the Health Sciences, una scuola di medicina per militari Usa.
I ricercatori hanno analizzato i dati di 777 uomini e donne, tutti militari o familiari, che sono stati visitati in cinque ambulatori dell’esercito. In tutti i casi è stato determinato il tipo di infezione, e d è stato chiesto ai pazienti di tenere un diario dei sintomi stimandone la gravità. Dallo studio è emerso che enterovirus e coronavirus, che causano il raffreddore, e virus influenzali colpiscono uomini e donne con la stessa frequenza.
“Tuttavia le donne hanno una maggiore probabilità di riportare dolore alle orecchie moderato o grave, mal di testa e riduzione dell’appetito alla prima visita dal medico – spiega Robert Deiss, l’autore principale, al sito Livescience -. Le donne hanno anche una probabilità maggiore di riportare fatica e dolori muscolari”.
Le differenze, sottolinea l’autore, appaiono a partire dal terzo giorno di malattia. “Quello che possiamo concludere – spiega – è che c’è una differenza in come vengono riportati i sintomi, mentre servono altre indagini per verificare se c’è una differenza biologica in come evolvono le infezioni, che potrebbe essere dovuta a fattori ormonali”.