fbpx

Rigenerazione disco intervertebrale, intervista al dott. Vadalà

Dello studio effettuato sull’applicazione di cellule staminali per la rigenerazione del disco intervertebrale e per l’accelerazione dei processi di guarigione della colonna vertebrale, Medicalive Magazine ha intervistato il dott. Gianluca Vadalà, attualmente Ortopedico e Traumatologo presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma con particolare interesse per le patologie della colonna vertebrale e dell’arto inferiore.
La lombalgia, associata a disturbi intrinseci della colonna vertebrale, è una condizione clinica molto frequente che si accompagna ad elevata morbidità con effetti sia dal punto di vista psicosociale che dal punto di vista della spesa sanitaria nazionale. Essa è la principale causa di disabilità nella popolazione al di sotto dei 45 anni. La maggior parte delle lombalgie è associata alla patologia degenerativa del disco intervertebrale.
Le recenti innovazioni nel campo della biologia molecolare e dell’ingegneria tissutale hanno spinto gli scienziati e i chirurgi vertebrali ad approfondire lo studio dei meccanismi fisiopatologici della DDI e a sviluppare nuovi approcci terapeutici rigenerativi in modo da arrestare il processo degenerativo e riparare il disco restituendone la funzione.
Il dott. Vadalà è a capo di uno studio che ha dimostrato che esistono diverse possibili strategie terapeutiche per ottenere la rigenerazione del disco intervertebrale tramite l’impiego di cellule staminali adulte.