SALUTE E CINEMA, TORNATORE PRESENTA SPOT PER SALA CINEMATOGRAFICA AL GEMELLI

ROMA – Sarebbe bello poter realizzare in ogni ospedale italiano una sala cinematografica perché Il valore terapeutico del cinema si conosce da sempre “. Lo ha detto il regista Giuseppe Tornatore, presentando oggi a Roma lo spot per il progetto Medicinema e Policlinico Gemelli di Roma per la realizzazione di una sala cinematografica all’interno del Policlinico. Tornatore suggerisce anche i film che si dovrebbero proiettare a suo parere: ‘A qualcuno piace caldo’ e anche ‘La vita e’ meravigliosa’: insomma due lungometraggi a lui molto cari. “Diversi film mi hanno fatto ‘bene’ – racconta il regista di ‘Baaria’ e premio Oscar con ‘Nuovo cinema Paradiso’ che a giorni tornerà sul set per un nuovo progetto – aiutandomi a uscire da una crisi. Ad esempio, la visione di ‘Effetto notte’ di Truffaut mi ha dato un’iniezione di energia pura. E anche film più complessi, da non far vedere in ospedale però. Ad esempio ‘E Johnny prese il fucile’ di Trumbo, una pellicola su un pezzo di essere umano che riesce ad avere una vita”, conclude.

19 Marzo 2015