Medical News

Al via campagna estiva con ‘alfabeto della solidarietà’

Anche l’estate 2017, complice l’inizio delle ferie e l’ondata di calore che sta colpendo molte regioni italiane, registra in diverse aree del Paese un preoccupante calo delle donazioni di sangue ed emocomponenti. Lo afferma l’Avis nazionale.
“Questa situazione – spiega il presidente di Avis, Alberto Argentoni – è già stata evidenziata dal Centro Nazionale Sangue e da diverse Regioni che, anche in collaborazione con il volontariato del sangue, hanno realizzato specifiche campagne estive. Rinnoviamo la richiesta a tutte le nostre sedi a proseguire con efficacia nell’attività di programmazione delle donazioni e ai nostri 1.300.000 donatori periodici di mettersi a disposizione delle nostre unità di raccolta o dei centri trasfusionali per compiere un gesto di solidarietà quanto mai importante. Abbiamo il dovere, anche in questo periodo dell’anno, di garantire l’autosufficienza di sangue ed emocomponenti in tutte le Regioni”.
Per ricordare l’importanza della programmazione della donazione di sangue, specialmente nei mesi estivi, Avis ha lanciato una campagna estiva che riprende l’iniziativa dell’Alfabeto della solidarietà.
“Anche d’estate c’è bisogno di sangue. Fa’ anche tu come i nostri volontari: dona ora”. E’ questo lo slogan che campeggia su tutti gli strumenti della campagna estiva proposta da Avis a tutte le sue 3.400 sedi.
“Desidero ringraziare – conclude Argentoni – tutte le sedi che si stanno mobilitando, non solo per garantire l’autosufficienza nel proprio territorio ma anche – con un impegno supplementare – nelle zone carenti. Al tempo stesso, ringrazio anche i donatori che stanno rispondendo ai nostri appelli e tutti coloro che per la prima volta stanno pensando di compiere un così importante gesto di solidarietà a favore di tantissimi malati”.

Medical News

In vista della nuova programmazione del calendario della raccolta del sangue in Ogliastra e con l’obiettivo di rafforzare la collaborazione tra Centro trasfusionale dell’Ospedale Nostra Signora della Mercede e Avis, si è tenuto oggi, lunedì 8 agosto 2016, un incontro tra i volontari dell’Associazione, il Commissario facente funzioni della Asl di Lanusei, Grazia Cattina, Rosanna Aliberti, medico della direzione del Presidio ospedaliero, il responsabile del Centro Trasfusionale, Gianfranco Casu e, sempre per il Centro trasfusionale, il dirigente medico Giusy Cabiddu. Per l’Avis erano presenti Carmine Arzu, presidente provinciale, Laura Lai, referente per Lanusei, Borazio Nazario, referente per Perdasdefogu, Giancarlo Pilia, referente per Tertenia, Mario Tosello referente per Villagrande Giovanni Serra, referente per Tortolì. 
L’autoemoteca del Centro trasfusionale della Asl di Lanusei ha da poco ripreso le sue attività con una prima uscita a Lanusei, il 5 agosto, nel corso della quale sono state raccolte 18 sacche di sangue. Il personale Asl e volontari dell’Avis saranno sul territorio per tutto il mese di agosto, secondo il seguente calendario: 
venerdì 12 agosto – Villagrande, bosco Santa Barbara, dalle 8 alle 11,30; 
venerdì 19 agosto – Tortolì, pressi sede Avis, dalle 8 alle 11,30; 
venerdì 26 agosto – Barisardo dalle 8 alle 11,30; 
mercoledì 31 agosto – Tertenia dalle 8 alle 11,30; 
L’invito a donare il sangue è esteso anche ai villeggianti: con il periodo estivo infatti la popolazione nel territorio ogliastrino aumenta notevolmente, così come i bisogni di salute. Anche turisti e visitatori possono dare il loro contributo, dando un senso più profondo al loro soggiorno in Ogliastra. 
Durante l’incontro sono state programmate delle uscite extra dell’autoemoteca che, a partire dal prossimo 1° ottobre, sarà nelle scuole il secondo e quarto mercoledì di ogni mese. 
Si ricorda che le donazioni possono essere fatte anche nel Centro trasfusionale dell’Ospedale Nostra Signora della Mercede tutti i giorni, da lunedì al sabato, dalle 8 alle 11,30. Non occorre essere digiuni: è possibile infatti fare una leggera colazione escludendo latte e derivati. Come di consueto, i donatori riceveranno i referti delle analisi effettuate nel corso del prelievo. Si precisa inoltre che il certificato per il datore di lavoro è rilasciato anche a coloro che si recano a donare il sangue e che, per qualsiasi motivo, non possono farlo. 
Chi necessita di informazioni può contattare il personale del Centro trasfusionale ai numeri 0782/490203 e 0782/490229. 
Grazia Cattina, Commissario facente funzioni della Asl, nel dare atto dell’impegno del personale aziendale, ringrazia i donatori abituali e coloro che faranno la loro prima donazione, «rinnovo inoltre un particolare ringraziamento all’Avis Ogliastra e ai volontari delle sedi di Barisardo, Jerzu, Lanusei, Perdasdefogu, Talana, Tertenia, Tortolì e Villagrande che, senza risparmiarsi, promuovono quotidianamente la cultura della donazione».